L’architettura dell’effimero

Salottobuono vs Renato Nicolini

Come ha sintetizzato efficacemente Giancarlo Carnevale alla fine delle presentazioni di entrambi, la conferenza tra Salottobuono e Renato Nicolini di giovedì sera ha offerto un rovesciamento di ruoli inaspettato. Una generazione buona più alcuni piercing separano gli uni dall’altro, eppure la parte di quelli “quadrati” e rigorosi la ha ricoperta senz’altro la rappresentanza di Salottobuono; invece il ruolo di chi gioca al di fuori delle regole, sia nell’espressione che nei contenuti, lo ha assunto Renato Nicolini, scavalcando di continuo i confini tra le discipline, tra i livelli del discorso, tra i diversi codici comunicativi. Salottobuono, nella persona di Matteo Ghidoni, ha presentato alcuni esempi delle pagine della rubrica Istruzioni per l’uso che «Abitare» pubblica regolarmente. Il tema è interessante e probabilmente tra i meno esplorati dal mondo dell’architettura e soprattutto dalle sue scuole: si tratta della rappresentazione del progetto.

Annunci

~ di fAR workshop su luglio 13, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: