GHIDONI (SALOTTOBUONO)

Salottobuonowww.salottobuono.net
Ludovico Centis (Latisana 1980), Marco Ferrari (Bassano del Grappa 1981) Matteo Ghidoni (Brescia 1972), Fabio Gigone (Udine 1978), Michele Marchetti (Marostica1980)e Giovanni Piovene (S.Donà di Piave 1981).
Salottobuono è uno studio di progettazione con sede a Venezia.
Nasce come collettore di diverse esperienze di ricerca e produzione progettuale. Indaga lo spazio urbano alla ricerca di dispositivi in grado di innescare strategie di trasformazione: temi e programmi diventano l’occasione per analisi diagrammatiche, o per l’elaborazione di visioni paradossali.
L’attività di Salottobuono si articola in: concorsi, workshop, progetti editoriali e incarichi di progettazione.
Dal 2007 Salottobuono è editor della rubrica
Istruzioni per l’uso nella rivista «Abitare»: attraverso l’analisi e l’elaborazione di disegni e diagrammi originali si intende dotare il lettore di un efficace strumento di comprensione dei progetti pubblicati.
Il lavoro di Salottobuono è stato presentato recentemente in occasione di conferenze tenute presso: l’università Iuav di Venezia, il Politecnico di Milano, UC Berkeley, UrbanLab in Lussemburgo, Festarch di Cagliari, Universität der Künste di Berlino.
Nel 2008 lo studio ha partecipato alla Biennale di Architettura di Venezia nella sezione “L’Italia cerca casa – Housing Italy”, Padiglione Italiano.

badge
Video intervista

Prima parte:

Seconda parte:

badge
DODICI ISOLE DESERTE
Salottobuono
Blog del workshop

Questo laboratorio è rivolto a chi sogna le isole, non importa se con angoscia o con gioia. È rivolto a chi sogna di separarsi, di essere già separati, lontano dai continenti, di essere solo e perduto, a chi vuole ripartire da zero, a chi vuole ricreare, a chi vuole ricominciare.

Verso l’isola
1971, Superstudio produce le “ Dodici città ideali”: una collezione di contes philosophiques, o racconti di fantascienza, se preferiamo. Ognuna è l’estrapolazione logica di un processo di tendenza già esistente nella storia delle città e nelle idee ricorrenti sull’urbanistica. C’è anche una tredicesima città, come spiegazione delle altre dodici, ed esistono anche, come una serie di scatole cinesi, innumerevoli altre città…
Siamo quasi certi che la tredicesima città sia un’isola. Un’isola deserta. È lì che ci stiamo dirigendo. O meglio, è lì che siamo destinati a naufragare.

Sull’isola
L’isola sarebbe dunque il nostro sogno, e noi la pura coscienza dell’isola. La sua geografia è tutt’uno con il nostro immaginario. Qualcuno era già qui prima di noi. Ci ha lasciato delle indicazioni, la descrizione di pochi elementi:

A. Una posizione
B. Un perimetro
C. Un’orografia
D. Una selva
E. Una radura
F. Un’architettura per cerimonie sconosciute

Perché un’isola smetta di essere deserta, non basta che sia abitata. Possiamo occuparla, ma essa resta comunque deserta, ancora più deserta, se siamo sufficientemente, cioè assolutamente, separati, sufficientemente cioè assolutamente creatori. Senza dubbio non è mai così, di fatto, anche se naufragando ci siamo avvicinati ad una simile condizione.

Lasciare l’isola
Sull’isola (dell’isola) abbiamo lasciato:

X. Un racconto
Y. Un disegno “oggettivo”
Z. Un disegno “suggestivo”

Alla fine abbiamo aggiunto una nota sul come e il perché di tali elaborati.
Il testo della nota è: “Vi restituiamo i dati che ci avete fornito”.

Bibliografia

  • Defoe D., Robinson Crusoe, Taylor, London 1719; trad. it. Robinson Crusoe, Garzanti, Milano 1976.
  • Deleuze G., Cause e ragioni delle isole deserte, in “L’isola deserta e altri scritti”, Einaudi, Torino 2007
  • Giradoux J., Suzanne et le Pacifique, Grasset, Paris 1922; trad. it. Susanna e il Pacifico, Sellerio, Palermo 1998.
  • Lang P., Menking W., Superstudio. Life without objects, Skira, Milano 2003
  • Pettena G. (A cura di), Superstudio. 1966-1982. Storie, figure, architettura, Electa, Firenze 1982
  • Silva G., Desertions, A+M bookstore, Milano 2009

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: